Reindustrializzazione nel settore della produzione di elettroutensili
Anno 2018, Reindustrializzazione
/ IL NOSTRO CLIENTE
Il nostro cliente è un grande gruppo tedesco operante nel settore degli apparecchi elettrici e componenti plastici, presente in Italia con vari stabilimenti. La società, nello stabilimento oggetto del nostro intervento, impiegava circa 170 persone, e produceva sia prodotti finiti per casa madre che componenti per altre aziende. Il sito, localizzato nel nord Italia, era di 20,000 m2 coperti.
Perchè siamo intervenuti

La casa madre intendeva delocalizzare parte della produzione nazionale, volendo cessare l’attività nello stabilimento in oggetto. Siamo stati incaricati di individuare un soggetto industriale con business compatibile, interessato a sviluppare la propria attività rilevando l’asset e rioccupando le persone, con un contratto di phase-out.

Come siamo intervenuti

- Analisi di fattibilità e progetto di reindustrializzazione;
- Ricerca nazionale e internazionale di imprenditori potenziali subentranti;
- Assistenza nell’ideazione dell’operazione e nella definizione della relativa struttura;
- Assistenza nelle attività di due diligence;
- Assistenza nello svolgimento delle negoziazioni con le varie controparti coinvolte.

Risultato ottenuto

Un’azienda, impegnata nello stampaggio plastico per la produzione di involucri per batterie portatili, ha acquisito la società assorbendo circa 140 lavoratori. Il risultato è stato raggiunto entro i 12 mesi dall’avvio del processo.


Altri progetti
Finanza Agevolata

2022
Finanza agevolata nel settore manifatturiero
Leggi
Reindustrializzazione

2021
Reindustrializzazione nel settore del rivestimento tubi
Leggi
HR Solutions

In corso
HR Solutions nel settore alimentare
Leggi