Perché siamo intervenuti
Per effetto di un processo di delocalizzazione e riorganizzazione degli assetti produttivi su scala europea, nello stabilimento di Villasanta (Mb) l’attività ha dovuto cedere. È stato necessario trovare una soluzione di continuità industriale per il complesso produttivo e per i circa 220 dipendenti coinvolti.

Come siamo intervenuti
–    Analisi di fattibilità e progetto di reindustrializzazione;
–    Ricerca nazionale ed internazionale di imprenditori potenziali subentranti;
–    Assistenza nell’ideazione dell’operazione e nella definizione della relativa struttura;
–    Assistenza nelle attività di due diligence;
–    Assistenza nello svolgimento delle negoziazioni con le varie controparti coinvolte;
–    Attività di supporto alla ricollocazione su base collettiva.

Ci sono state anche delle complessità: alcuni immobili del complesso produttivo avevano problemi di carattere ambientale, e la dimensione dell’intero complesso non ha favorito la suddivisione in lotti.

Il risultato
Abbiamo identificato alcune aziende. In particolare, un imprenditore del settore biciclette e home fitness ha presentato un interessante progetto di subentro. La mancanza di certificazioni sugli immobili ha pregiudicato il perfezionamento dell’operazione. Una buona percentuale di successo è stata ottenuta con la ricollocazione del personale.